Spal-Lazio: pre-match al Mazza

L’esodo biancoceleste e il riscaldamento di Immobile e compagni


Il pareggio dell’Inter di ieri sera contro la Fiorentina serve un assist d’oro alla Lazio, che in casa della Spal non può mancare i tre punti. Ma la trasferta a Ferrara è rognosa. Lo è per una tradizione non favorevole ai biancocelesti (nessuna vittoria nelle ultime 6 partite, 4 sconfitte e 2 pareggi tra il 1964 e il 1967) e perché gli uomini di Inzaghi incontreranno una delle poche squadre capaci nel girone di andata di impantanare il loro gioco. Servirà il solito spirito e l’irriducibile sostegno del pubblico. Come riporta la rassegna di Radiosei, saranno 1600 i laziali al Paolo Mazza, dove ci sarà anche una comunità di tifosi e simpatizzanti della Lazio. Un esodo che non stupisce, visto che anche a San Siro i capitolini avevano contato supporto dei propri sostenitori, accorsi in 2500 a Milano contro l’Inter. Anche da questo dipende la forza della Lazio, imbattuta lontano dall’Olimpico con 7 vittorie e due pareggi.lalaziosiamonoi.it