Lazio-Crotone 4-0: Leiva a fine gara

Il brasiliano con i figli e abbraccio a Lotito


Inzaghi conferma il consueto 3-4-2-1 (o 3-5-1-1) ma vara un corposo turnover: dentro Patric, Wallace, Murgia e Lukaku al posto diBastos, Radu, Leiva eLulic. Dopo cinque minuti la prima chance per l'1-0: bel cross di Marusic dalla destra, sul secondo palo arriva a rimorchio Luis Alberto che spara al volo col sinistro, bravo Cordaz a deviare in corner. Da quel momento la gara vive un lunghissimo momento di stasi, con poche emozioni, zero occasioni da gol e parecchi errori soprattutto a centrocampo. Al 42' è Parolo a creare un nuovo brivido: Milinkovic lo cerca in profondità, Ajeti buca l'intervento ma il centrocampista della Nazionale da pochi metri non riesce clamorosamente a trovare lo specchio.

Nella ripresa il copione sembra non cambiare, fino al 56': lancio perfetto di Milinkovic per Immobile che in velocità si beve Ajeti e mette al centro per il solissimo Lukaku che col piattone insacca il vantaggio. 180 secondi dopo angolo di Luis Alberto e palla che sbatte direttamente sulla traversa. Al 60' Strakosha rischia la frittata: prova un dribbling velleitario e inutile su Budimir quasi al limite, l'attaccante del Crotone prova a superarlo ma è lento e non riesce a calciare. Cinque minuti più tardi occasione enorme per Martella: su perfetto cross di Sampirisi da solo in area non inquadra la porta. Il neo-entrato Lulic costruisce al 71' la chance per chiudere la gara: tunnel su Sampirisi, passaggio al centro ma il tap-in di Marusicfinisce alle stelle. Poco dopo tocca a Immobile sciupare il perfetto assist di Luis Alberto: diagonale col sinistro che esce di un paio di centimetri. La gioia "da lucchetto" arriverà però di lì a breve: cross di Lulic dalla sinistra, Ciruzzo stacca di testa e batte Cordaz. Lulic firma il tris quasi allo scadere, addirittura poker di Felipe Anderson all'89'